• + Categoria 2
     
 
 
 

Tel. +39.0166.502733 +39.351.9683653

 
Il tuo carrello è vuoto

Isole Cook

Una crociera fantastica con Paul Gauguin

da € 6.152,00
Trattamento: crociera in pensione completa      
Periodo: dal 02/11/2019 al 03/10/2020      
Durata: 12      
Località: Isole Cook      
Descrizione
 
Gallery
 
Nave
 
Preventivo
 

Una crociera in pensione completa alla scoperta delle meravigliose Isole Cook.

Volo e transfer: quotazione a richiesta a seconda della città di partenza.


Itinerario:

Giorno 1 • Papeete 23.59

Giorno 2 • Huahine 08.00 17.00

Giorno 3 • Navigazione

Giorno 4 • Aitutaki 08.00 18.00

Giorno 5 • Rarotonga 09.00 17.00

Giorno 6 • Navigazione

Giorno 7 • Bora Bora 08.00

Giorno 8 • Bora Bora 23.00

Giorno 9 • Tahaa 09.00 17.00

Giorno 10 • Moorea 08.00

Giorno 11 • Moorea 17.00

Giorno 11 • Papeete 19.30

Giorno 12 • Papeete 08.00


Importante destinazione della Polinesia francese, Papeete ripara un porto autonomo che svolge un ruolo principale nel settore economico dell'arcipelago. I diportisti vi sono accolti nelle migliori condizioni dagli anni 60. I marciapiedi che misurano 450 metri di lunghezza hanno una capacità di più di 50 barche. Una crociera Papeete non sarebbe completa senza la visita del piccolo porto Taina, una del più bella al mondo. Si tratta del punto di partenza per le escursioni verso le altre attrazioni turistiche della regione. Appassionati d'immersione sottomarina approfittano delle crociere Papeete per scoprire i più bei spot d'immersione dell'arcipelago. Papeete invita anche al relax. Le sue spiagge attendono i viaggiatori in ricerca di pace. Qui, sono liberi di rilassarsi pur approfittando del clima tropicale per perfezionare la loro abbronzatura. Prima di ripartire, una fermata alla casa della regina è consigliata.


"Huahine dove si rivolge l'occhio del nord, Huahine nella schiuma delle onde, chiaro di luna sulle conghiglie rotte, l'ostinazione è il suo passatempo". Ecco come una poesia antica descriveva la più orientale delle isole sottovento, situata a 175 Km da Tahiti a 151° di langitudine ovest e 16°30 di latitudine sud. Huahine la selvaggia, come è chiamata ora, è diventata la destinazione più mistica della Polinesia francese. La sua popolazione, la sua geografia e la sua storia, renderanno il vostro soggiorno indimenticabile.


Rarotonga è l'isola più larga delle isole Cook con quasi a 31 chilometri di circonferenza. Di origine vulcanica, l'isola culmina a Te Manga (653 metri). L'isola raggruppa più della metà della popolazione delle isole Cook con più di 8 000 abitanti.


Destinazione balneare molto valutazione, Bora Bora forma con le centinaia di Isole Sottovento l'arcipelago della società in Polinesia francese. Situato circa a 200 km della capitale Papeete, Bora Bora approfitta di un clima tropicale costante. Occupando il villaggio di Vaitape, il suo porto accoglie per lo più imbarcazioni da diporto. Fin dal loro arrivo, i turisti in crociera Bora Bora apprezzano i paesaggi paradisiaci punteggiati di lagune, di spiagge e di foreste. Quest'isola vulcanica non trascura di incantare i seguaci d'ecoturismo. Appassionate di storia vi scoprono diverse vestigia che datano della seconda guerra mondiale che include cannoni, stazioni radar o pendenze d'idrovolante. Appassionati di cultura quanto a loro esplorano i 4 maraes o tempi a cielo aperto in occasione delle crociere Bora Bora. Ma Bora Bora è anche una destinazione relax tenuto conto delle sue numerose spiagge sul modello di Matira, uno dei più begli spot dell'isola.


L'isola di Tahaa è una delle isole Sous-le-Vent. È un'isola di forma sub-circolare, di circa 12 Km di diametro di cui la costa presenta numerosi e profondi insenature, particolarmente nella parte sud: Faaha, Haamene, Apu, Hurepiti... Tahaa corrisponde ai resti di un vecchio vulcano, che appartiene alla catena della Società. Tahaa offre la particolarità di essere situata immediatamente a nord di Raiatea e nella stessa laguna dalla quale si è separati soltanto da 4 Km.


Una volta, dei guerrieri polinesiani traumatizzati dalle battaglie hanno cercato rifugio a Moorea e non è difficile capirne il motivo. Quest' isola dalla forma a cuore ha rapito autori come Melville e Michener. Il suo paesaggio è un capolavoro della natura, con baie spettacolari, spiagge dalle sabbie bianche e cime vulcaniche riflesse nelle acque chiare e cristalline.